La triplice attività della nutrizione

Le tre fonti alimentari

Si possono distinguere tre fonti alimentari principali: l’alimentazione fisica, l’alimentazione aeriforme / luminosa e l’alimentazione sensoriale.
Ognuna ha delle caratteristiche particolari e presenta delle relazioni con i sistemi fisici, le forze animiche e gli stati di coscienza dell’uomo.
Alimentazione fisica
Agisce particolarmente nel sistema del ricambio e delle membra. Il sistema del ricambio è addetto alla attività interna del corpo fisico di tipo metabolico; il sistema delle membra è rivolto invece alla attività esterna del corpo fisico.
L’alimentazione fisica, dal punto di vista animico, agisce sulla forza dell’anima del volere e sullo stato di coscienza di sonno profondo.
Questa alimentazione è così importante che quando rivolsero a Rudolf Steiner la seguente domanda: “Come mai nonostante gli enormi sforzi sulla via della disciplina interiore, si rilevano così poche manifestazioni di esperienze spirituali? E come mai, nonostante lo studio teorico la volontà di azione è così debole?”. Rudolf Steiner rispose: “È un problema di alimentazione. L’alimentazione odierna non può più dare all’uomo la forza di rendere manifesto lo spirituale nel fisico…”.

Alimentazione fisica

Agisce particolarmente nel sistema del ricambio e delle membra. Il sistema del ricambio è addetto alla attività interna del corpo fisico di tipo metabolico; il sistema delle membra è rivolto invece alla attività esterna del corpo fisico.
L’alimentazione fisica, dal punto di vista animico, agisce sulla forza dell’anima del volere e sullo stato di coscienza di sonno profondo.
Questa alimentazione è così importante che quando rivolsero a Rudolf Steiner la seguente domanda: “Come mai nonostante gli enormi sforzi sulla via della disciplina interiore, si rilevano così poche manifestazioni di esperienze spirituali? E come mai, nonostante lo studio teorico la volontà di azione è così debole?”. Rudolf Steiner rispose: “È un problema di alimentazione. L’alimentazione odierna non può più dare all’uomo la forza di rendere manifesto lo spirituale nel fisico…”.

 

Alimentazione sensoriale

La percezione sensoriale agisce inizialmente negli organi di senso e poi internamente nel sistema nervoso.
A livello animico viene particolarmente influenzata la forza del pensare.
Lo stato di coscienza che è maggiormente coinvolto è quello di veglia.
Le tre fonti alimentari in relazione ai tre sistemi fisici, alle tre forze dell’anima e ai tre stati di coscienza dell’Organizzazione dell’Io:

Triplice attività della nutrizione

Nel momento in cui le fonti alimentari non restano più esterne all’uomo ma entrano in esso, comincia la nutrizione.
Nella “nutrizione” Rudolf Steiner vide un risveglio delle attività individuali.
Con il processo della “nutrizione” si considera essenzialmente:
I. La forza vitale dell’alimento.
II. Il superamento delle caratteristiche extraumane della sostanza.
III. Il coinvolgimento di corpo, anima e spirito.